La polizia elettorale della Florida indagherà su casi molto rari di frode elettorale

Per decenni, la Florida ha avuto la reputazione di essere lo stato con le procedure di voto più pessime della nazione e i fiaschi del giorno delle elezioni. Questo era lo stato, dopotutto, il cui caotico racconto ha trascinato le elezioni presidenziali per cinque settimane nel 2000quello che ha perso quasi 60.000 schede nel 2004e poi ha distrutto le schede elettorali fisiche di una contea nel 2016e poi aveva a Debacle a metà mandato 2018 che in qualche modo ha portato a un altro round di dolorosamente lento racconta in tutto lo stato.

Alle elezioni presidenziali del 2020, tuttavia, la Florida sembrava aver risolto i problemi. Progressi bipartisan avanti riforma elettorale nella legislatura della Florida nel corso di due decenni ha rettificato gran parte del caos espandendo le opzioni di voto e standardizzando le apparecchiature in tutto lo stato. Più di 11 milioni Gli elettori della Florida – o circa il 77% di quelli registrati – hanno votato nel 2020, con milioni di votanti in anticipo o per posta, e lo stato è andato avanti senza intoppi e velocemente contare i voti mentre altri guardavano con invidia. gov. Ron DeSantis (R) si è vantato pubblicamente del successo della tabulazione dello stato: “Il modo in cui lo ha fatto la Florida, penso che abbia ispirato fiducia. Penso che sia così che dovrebbero essere svolte le elezioni”, disse in quel momento — ecco perché la scorsa settimana ha mandato in agitazione esperti e attivisti in materia di diritti di voto e sicurezza elettorale quando ha firmato a fattura creazione di una forza di polizia elettorale per frenare i presunti crimini e irregolarità elettorali.

Forse il fulcro della legislazione, le forze di polizia – una delle prime nella nazione – includeranno 15 membri del personale che guideranno le indagini sulle frodi elettorali e 10 agenti di polizia che indagheranno sui crimini elettorali, a costo dei contribuenti $ 3,7 milioni. Sarà ospitato all’interno del nuovo Office of Election Crimes and Security all’interno del Dipartimento di Stato della Florida. La Florida non ha mai avuto in precedenza un ufficio dedicato all’applicazione delle leggi elettorali; le indagini erano state precedentemente gestite dal segretario di stato della Florida, dal procuratore generale e dal Dipartimento delle forze dell’ordine.

La legislazione è uno strano dietrofront – ma non del tutto inaspettato — per uno stato e un governatore che ha elogiato i guadagni in termini di sicurezza e integrità elettorale della Florida. Mentre DeSantis ha detto in a dichiarazioni la scorsa settimana che la nuova legge è necessaria per “fare di più per garantire che le nostre elezioni rimangano sicure” e che “i cattivi attori siano ritenuti responsabili”, le indagini sull’elettore e le frodi elettorali che lui e altri repubblicani sostengono ripetutamente dimostrano che le frodi sono rare. Un New York Times indagine, in cui i giornalisti hanno chiamato funzionari elettorali in ogni stato, non hanno trovato prove di sostanziali frodi elettorali. Una Associated Press separata analisi Sono state trovate meno di 475 possibili denunce di frode su 25,5 milioni di voti espressi in sei stati del campo di battaglia. Segretario di Stato della Florida ha riferito di aver ricevuto 262 denunce di frode nel 2020, con appena 75 di esse si riferivano alle forze dell’ordine. Gli stessi funzionari della sicurezza interna dell’amministrazione Trump hanno dichiarato l’America del 2020 elezione più sicura nella storia.

Le persone si mettono in fila per votare a Palm Beach, in Florida, nel novembre 2020. Le elezioni del 2020 sono state una delle elezioni più agevoli per uno stato che ha familiarità con i riconteggi caotici e altre debolezze.
Joe Raedle/Getty Images

La legislazione è passata rapidamente in entrambe le camere della legislatura della Florida a marzo e contiene una serie di disposizioni che preoccupano il voto e gli esperti elettorali. In linea con la legislazione elettorale della Florida del 2021 che gli esperti hanno definito una sterminata “soppressione degli elettoriLegge perché ha ampliato le restrizioni alla registrazione degli elettori di terze parti, al voto per corrispondenza, alle cassette postali e ad attività come la distribuzione di cibo e acqua agli elettori in fila, la nuova legge imporrà anche multe aggiuntive a coloro che raccolgono e presentano più di due assenti schede elettorali, porre più restrizioni al voto nella casella personale e al voto per posta e consentire più epurazioni delle liste elettorali, tra le altre azioni.

La nuova legge aggiunge a un panorama nazionale in cui 19 stati hanno approvato 34 leggi restrittive sul voto solo l’anno scorso. Anche se un giudice federale ha recentemente colpito parti della legge della Florida del 2021, nota come SB 90 (la sentenza del tribunale distrettuale è in appello), sulla base del fatto che “calpesta il diritto di voto” ed è in linea con la “storia grottesca della discriminazione razziale” della Florida Gli esperti hanno detto a Vox che credono che molti danni siano già stati fatti. Anche se firmata solo la scorsa settimana, la nuova legge, SB 524, ha già seminato confusione nella mente degli elettori riguardo alle nuove regole e ha suscitato paura negli elettori locali che vogliono evitare sanzioni.

“SB 90 ha già reso più difficile votare”, ha affermato Michelle Kanter Cohen, direttrice politica e consulente senior del Fair Elections Center, un’organizzazione apartitica per la riforma dei diritti di voto e delle elezioni. Ad esempio, criminalizza una persona che abbandona le schede elettorali del suo vicino, anche se quei vicini non sono in grado di uscire di casa o sono infermi, definendolo “raccolta di schede elettorali”. La nuova legge ha alzato la pena.

“Questo disegno di legge raddoppia l’intimidazione degli elettori e le barriere al voto, spostando totalmente la Florida nella direzione sbagliata”, ha affermato Kanter Cohen. “Lo stato dovrebbe, dopo quelle che sono state ampiamente considerate un’elezione di successo del 2020, muoversi verso un maggiore accesso al ballottaggio per i floridiani”.

Altri vedono il potenziale della nuova legislazione e il fermo impegno di DeSantis nei confronti del Partito Repubblicano nazionale, per diffondere e ispirare altre legislature statali.

“La Florida è uno dei pochi stati che creano una forza di polizia elettorale, ma sono preoccupato che ci saranno più stati che seguiranno questa strada”, ha affermato Daniel Griffith, direttore senior della politica presso Secure Democracy USA, un’organizzazione apartitica focalizzata su elezione e accesso degli elettori. “Voglio vedere cosa faranno le legislature nel 2023, perché sospetto che ci sarà la tentazione di fare di più prima del [2024 presidential] elezione. E sono molto preoccupato per quello che potrebbe sembrare di più”.

Cosa potrebbe effettivamente fare la nuova legge elettorale della Florida

DeSantis e altri sostenitori della nuova legge hanno affermato che sostiene la sicurezza elettorale, ma gli esperti avvertono che potrebbe avere l’effetto di intimidire e scoraggiare gli elettori, i funzionari dell’amministrazione elettorale e le organizzazioni di terze parti che aiutano gli elettori a navigare nelle elezioni. Le varie disposizioni della legge creano una sconcertante rete di blocchi stradali in aggiunta alla legislazione dello scorso anno.

Ciò che riguarda gli esperti di integrità elettorale è che DeSantis e il suo team non hanno definito né identificato i crimini e le irregolarità elettorali su cui incaricheranno l’ufficio di indagare. L’espressione “irregolarità elettorali” utilizzata in quasi 50 pagine di legge è vaga, indefinita e sembrerebbe dare alle nuove forze di polizia e agli investigatori un ampio margine di manovra in termini di ciò su cui indagano, ha detto Kanter Cohen. Inoltre, la legislazione non include un meccanismo su come lo stato prevede di tenere traccia di denunce potenzialmente frivole e motivate politicamente.

“Ogni volta che c’è un problema indefinito, ti preoccupi di come utilizzeranno le loro risorse”, ha detto Griffith. “C’è un’ovvia preoccupazione di molestie o intimidazioni da parte delle forze dell’ordine, quindi alcuni elettori potrebbero essere scoraggiati”.

Le forze di polizia elettorale ricordano anche un’epoca in cui gli Stati Uniti facevano apertamente affidamento sulla polizia per impedire ai neri e ad altri gruppi emarginati di partecipare alle urne.

“Una volta che dirai a questi agenti che questo è il loro lavoro, cercheranno lavoro e per quelle irregolarità. È spaventoso data la storia del sud dell’uso delle forze dell’ordine per uccidere, minacciare e impedire alle persone di votare “, ha affermato Cecile Scoon, un avvocato per i diritti civili e presidente della League of Women Voters of Florida, uno dei gruppi di difesa che sfidano entrambi Sai Baba 90 e SB 524 in giudizio. “E soprattutto per gli elettori più anziani, questo è un ritorno a tutto tondo molto sgradito a Jim Crow”.

Sebbene sia stata prestata molta attenzione alla visione della Florida per una forza di polizia elettorale, non è il primo stato a creare un organismo di polizia elettorale. Il procuratore generale del Texas ha istituito un’unità di integrità elettorale nel 2021 Altro speso $ 2,2 milioni chiudere solo tre casi. Un nuovo Legge sulla revisione delle elezioni in Georgia autorizza anche l’ufficio investigativo statale a esaminare le violazioni elettorali.

Successivamente, la legge aumenta le sanzioni per azioni come le cosiddette “Raccolta elettorale”: una persona o un’organizzazione raccolta e invio di più schede elettorali – da un reato di primo grado a un crimine di terzo grado, punibile con un massimo di cinque anni di carcere, una multa di $ 5.000 e fino a cinque anni di libertà vigilata. Allo stesso modo, la legislazione aumenta il limite alle multe dei gruppi di registrazione di terze parti – organizzazioni comunitarie che aiutano le persone a registrarsi per votare – da $ 1.000 a $ 50.000. Un gruppo potrebbe essere soggetto a questa sanzione se modifica la domanda di registrazione degli elettori di qualcuno all’insaputa o al consenso di quella persona.

Ciò potrebbe presentare problemi per le persone precedentemente incarcerate che hanno appena riguadagnato il diritto di voto, i giovani, gli elettori di colore e le persone che hanno bisogno di assistenza linguistica, poiché i dati mostrano che questi gruppi si basano in modo sproporzionato sulla registrazione degli elettori. Leggi che vietano ai conoscenti di restituire le schede per conto di altri potrebbe renderlo effettivamente illegale per gli elettori con disabilità di esprimere un voto.

“Per quanto riguarda le chiese e le piccole organizzazioni, avranno i piedi freddi”, ha detto Scoon. “Li ho sentiti dire che con le sanzioni alzate e una forza di polizia, temono di essere solo accusati. Ciò significa che ci saranno progetti di legge e umiliazioni pubbliche”.

La legge rinomina le cassette postali in “stazioni sicure” e conferma le misure adottate dall’SB 90 per limitare il numero delle cassette postali ei tempi di disponibilità. Richiede inoltre ai supervisori delle elezioni di condurre la manutenzione annuale delle liste elettorali, aprendo la porta a quelle che secondo gli esperti potrebbero essere epurazioni ingiuste degli elettori. Secondo la legge, i supervisori devono utilizzare i dati per cercare di identificare le persone che si sono trasferite o non possono votare per motivi come la morte. Ma i dati che i supervisori hanno utilizzato per fare queste determinazioni sono stati storicamente imprecisi. Ad esempio, i funzionari spesso incontrano problemi nel tentativo di farlo confermare la cittadinanza delle persone, a volte epurando gli elettori che sono cittadini naturalizzati, hanno detto gli esperti a Vox. Secondo la legge, il Dipartimento della sicurezza stradale e dei veicoli a motore della Florida deve, mensilmente, presentare i nomi dei non cittadini legalmente nel paese a cui ha rilasciato patenti di guida o carte d’identità.

Altre sezioni della nuova legge includono il divieto di finanziamento privato per l’amministrazione elettorale, inclusa la copertura dei costi di qualsiasi contenzioso, il divieto di voto a scelta classificata e un’istruzione al Dipartimento di Stato di elaborare un piano entro l’inizio del 2023 che renda elettori Requisiti di identità per schede elettorali per corrispondenza più severi.

Come potrebbe essere il futuro del voto

Il modo in cui la nuova legge della Florida influirà sugli elettori nello stato dipenderà in primo luogo da ciò che accade con SB 90. Da allora la sentenza del tribunale del 31 marzo secondo cui parti di quella legge del 2021 erano incostituzionali e prese di mira ingiustamente gli elettori neri, i funzionari della Florida hanno indicato che intendono appellare la decisione del tribunale distrettuale all’11a corte d’appello conservatrice del circuito degli Stati Uniti, ed è probabile che la sentenza venga ribaltata lì o dalla Corte Suprema.La legge che crea le forze speciali di polizia probabilmente resterà largamente valida, ha detto Griffith, poiché non è di così ampia portata.

Un sostenitore del Gov. Ron DeSantis alla Conservative Political Action Conference (CPAC) a Orlando, Florida, il 24 febbraio.
Jabin Botsford/Washington Post tramite Getty Images

L’obiettivo finale di DeSantis, hanno detto gli esperti a Vox, è soddisfare il Partito Repubblicano nazionale, incluso l’ex presidente Donald Trump, e rafforzare il suo curriculum in preparazione per una corsa presidenziale del 2024.

“Le persone che hanno sostenuto questo disegno di legge hanno davvero dimostrato che ciò a cui sono interessati è, semplicemente, rendere più difficile votare”, ha detto Scoon. “Soprattutto dal momento che non hanno portato avanti nulla per suggerire che i problemi elettorali si stanno verificando su qualsiasi scala nello stato”.

Gli attivisti e gli esperti per i diritti di voto e l’integrità elettorale temono che possa solo peggiorare prima di migliorare.

“È importante ricordare che questi dadi e bulloni contano se le persone possono accedere al ballottaggio”, ha detto Kanter Cohen. “Ecco perché siamo qui fuori a combattere questi problemi fondamentali, perché hanno un effetto sull’accesso e se le persone possono far sentire la loro voce”.

You may also like...